Home RISTRUTTURAZIONE IMPIANTI DETRAZIONI fiscali

DETRAZIONI fiscali

DETRAZIONI FISCALI PER IL RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO

 

La legge di stabilità 2015 ha previsto e prorogato fino al 31.12.2015 la possibilità di portare in detrazione il 50% delle spese di ristrutturazione fino ad un massimo di Euro 96.000,00. A partire dal 1 gennaio 2016 la detrazione tonerà alla misura ordinaria del 36% con un limite di spesa di Euro 48.000,00 per unità immobiliare.

E' stata inoltre confermata l'applicazione dell'IVA agevolata al 10%.

I principali interventi che possono beneficiare delle suddette agevolazioni sono:

- le spese sostenute per interventi di manutenzione straordinaria, per le opere di restauro e risanamento conservativo, per i lavori di ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze;

- le spese sostenute per gli interventi di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, effettuati su tutte le parti comuni degli edifici residenziali (gli interventi di manutenzione oridinaria, sono dunque ammessi all'agevolazione solo se riguardano le parti comuni di edifici residenziali);

- i lavori finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche, aventi oggetto ascensori e montacarichi (per esempio, la realizzazione di un elevatore esterno all'abitazione).

Possono inoltre fruire della detrazione le spese sostenute per l'adeguamento degli impianti alle norme di sicurezza di cui alla Legge 46/90 (rifacimento dell'impianto elettrico con messa a terra e salvavita o la sostituzione delle cabine degli ascensori).

E' prevista una detrazione Irpef anche per gli acquisti di fabbricati, ad uso abitativo, ristrutturati.

In particolare, la detrazione si applica nel caso d'interventi di ristrutturazione riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie che provvedono, entro 6 mesi dalla data del termine dei lavori, alla successiva alienazione o assegnazione dell'immobile.

L'acquirente o l'assegnatario dell'immobile dovrà comunque calcolare la detrazione (del 50%, 40%), indipendentemente dal valore degli interventi eseguiti, su un importo forfettario, pari al 25% del prezzo di vendita o di assegnazione dell'abitazione.

 
 

SIEM Srl - Via Trento 64 - 20871 Vimercate (Mb) Tel.039 60 26 214 Fax 039 60 26 246

info@siemascensori.it    www.siemascensori.it


Registro Imprese: Monza e Brianza - N° Iscrizione 1794250 - Capitale sociale: € 300.000,00 - P.iva 05065480963

Made in ItalyNumero Verde